SICUREZZA ED EMERGENZE

Sicurezza sui luoghi di lavoro ai sensi del D.L.vo 9 aprile 2008 n. 81 (Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza delle Lavoratrici e dei Lavoratori)



Recependo le direttive 89/391/CEE sulla sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro, le normative in oggetto hanno introdotto una serie di obblighi per i dirigenti degli istituti scolastici, per gli studenti e per i lavoratori. Il decreto ha definito la figura dello studente equiparandola a quella di un lavoratore, per le scuole che facciano uso di laboratori, macchine, apparecchi e attrezzature di lavoro in genere. Lo stesso decreto fissa una serie di norme stabilendo per il dirigente l’obbligo dell’informazione ai lavoratori sui problemi della sicurezza.

Datore di lavoro/Dirigente Scolastico : Bianca Maria Pia Marre'
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) : Alberto Andreani (Centro Antinfortunistico)
Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) : Maurizio Baldi
Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP) : Alessandra Capaccioni, Marcello Majani, Renata Sponticcia
Referente interno per la Sicurezza : Marcello Majani

IN CASO DI ONDA SISMICA

1. Durante la scossa rimanere al proprio posto, allontanandosi comunque dalle superfici vetrate in genere, finestre, armadi, librerie, scaffalature.
Aprire le porte, per evitare che rimangano serrate in seguito ad eventuali deformazioni dei solai.
Se siete nei laboratori con coperture in ferro e vetro, spostarsi immediatamente sotto gli adiacenti ambienti con solai in cemento armato.

2. Alla fine della scossa e al seguito del segnale d'allarme convenuto, iniziare immediatamente le procedure di evacuazione dell'edificio.

Istruzioni Docenti
Istruzioni Studenti
Istruzioni Collaboratori